🔥😍🎁 Consegna gratuita da 50.- 🎁😍🔥

Ottieni denti bianchi in modo naturale

Si sente più volte parlare di rimedi casalinghi che dovrebbero sbiancare i denti con metodi diversi. A differenza dello sbiancamento professionale, come viene chiamato lo sbiancamento dentale professionale nello studio dentistico, i rimedi casalinghi sono un'alternativa conveniente. Certo, questa è un'opzione economica, che a prima vista è persino efficace. Questi rimedi casalinghi non ti garantiscono denti bianchi a lungo termine, ma piuttosto mal di denti. Anche se all'inizio si notano risultati positivi e un effetto sbiancante, con la maggior parte dei prodotti lo smalto dei denti viene distrutto e i denti diventano estremamente sensibili perché non sono più protetti.

Qui chiariamo alcuni miti sui denti bianchi. Ti mostreremo come i tuoi denti possono davvero diventare bianchi senza danneggiarli!

QUESTI RIMEDI DOMESTICI RENDERANNO I VOSTRI DENTI BIANCHI, MA ANCHE ROTTI

Il sale digrigna i denti

I denti diventano più bianchi, perché il sale ha un effetto smeriglio e i denti vengono abrasi. Ciò significa che si combatte la placca sui denti, ma allo stesso tempo si danneggia anche lo smalto. Inoltre, questa tecnica ha l'effetto opposto a lungo termine. Più smalto dei denti si perde, più dentina emerge. Questo ha un colore giallastro, motivo per cui il risultato non sono denti bianchi, ma denti rotti e scoloriti con colletti dei denti esposti.

Mettere il sale direttamente sui denti è dannoso quanto levigarlo con la carta vetrata. Ecco perché lo sconsigliamo vivamente.

carta vetrata con denti bianchi

Il bicarbonato di sodio rende i denti più sensibili

Il bicarbonato di sodio assicura denti bianchi, questo è vero. Tuttavia, dopo un uso regolare, i denti non sono solo bianchi, ma anche rotti. Il bicarbonato di sodio è estremamente aggressivo. Questo rimuove lo scolorimento, ma purtroppo anche lo smalto allo stesso tempo. Più spesso il processo viene ripetuto, più ruvidi diventano i denti. E anche qui, con lo smalto che si assottiglia, emerge sempre più dentina, che fa apparire i denti giallastri. Un altro aspetto negativo è che i denti diventano più inclini alla carie perché le gengive si ritirano ei denti sono quindi meno protetti.

Il succo di limone e altri acidi della frutta dissolvono lo smalto dei denti

Tali acidi riducono la stabilità dei denti. Anche la carie si sviluppa secondo lo stesso principio. I batteri convertono lo zucchero, compreso il fruttosio, in acidi. Se non è possibile stabilizzare lo smalto dei denti sani dopo l'attacco acido, la carie penetra nella dentina, che si trova sotto lo smalto dei denti, e provoca dolore. Se i denti vengono lavati con succo di limone o altri prodotti contenenti acidi della frutta, lo smalto viene distrutto e può anche scomparire completamente.

Quando si tratta di prenderti cura dei tuoi denti, tieni le mani lontane da succo di limone, fragole e simili. L'acido che contiene attacca lo smalto dei denti e provoca dolore.

denti bianchi

Queste alternative sono meno dannose, ma sono anche efficaci?

Buccia di banana per denti bianchi

Buccia di banana per denti bianchi

Si dice che la buccia di banana abbia un effetto sbiancante naturale sui denti. Sfortunatamente, questa procedura di sbiancamento domestico non è davvero efficace. Non otterrai denti bianchi e lucenti dalla buccia di banana, ma lo smalto dei denti si illumina leggermente. Inoltre, l'applicazione è un po' complessa. Per fare questo, devi strofinare energicamente i denti con l'interno di una buccia di banana fino a coprirli con una vera pasta di banana. Dopodiché, la pasta deve agire per 10 minuti, che è un tempo molto lungo. Conclusione: grande sforzo, poco effetto, ma non dannoso.

Sbiancamento dei denti con curcuma

Si dice che una miscela di curcuma e olio di cocco prometta denti bianchi. Per questo, un cucchiaino viene mescolato in ogni caso. Quindi la pasta viene applicata sui denti e deve fare effetto per circa 5 minuti, quindi strofinare via tutto (ad esempio con uno spazzolino elettrico) e sciacquare bene la bocca. Con la curcuma i denti possono essere sbiancati in modo naturale. Sfortunatamente, la curcuma lascia terribili macchie sui vestiti, che non puoi più eliminare. Pertanto, è necessario prestare molta attenzione quando lo si utilizza. Conclusione: grande impegno, ma anche buon risultato. Qui puoi trovare un video tutorial su questo argomento. 

Come si ottengono i denti bianchi senza danneggiarli?

La risposta è: carbone attivo

Qui ti spieghiamo cosa può fare questa cura miracolosa per te e per i tuoi denti. 

i denti bianchi non riesco a conoscere 26 6 2018 11 25 3 7312
carbone attivo denti bianchi 812x800 1

Sbianca naturalmente i denti con carbone attivo

Negli ultimi anni, il carbone attivo è diventato sempre più popolare come alternativa allo sbiancamento chimico dei denti (power whitening). La polvere di carbone attivo è vegetale 100% e non ha additivi artificiali o prodotti chimici. Promette denti bianchi senza danneggiarli.

Benefici del carbone attivo

Il carbone attivo assorbe tannini e coloranti e dona denti naturalmente bianchi. Disintossica la bocca e rinforza naturalmente la flora orale. Le microparticelle fini del carbone attivo rimuovono delicatamente e naturalmente lo scolorimento. Inoltre, il carbone attivo ha un effetto disintossicante sulle gengive, quindi ottieni una sferzata di freschezza per la tua bocca e ti porta un alito fresco. Le paste sbiancanti o sbiancanti convenzionali sono significativamente più ruvide della polvere di carbone attivo e quindi non sono adatte per un uso a lungo termine. La polvere di carbone attivo, d'altra parte, lo fa. Il Beneva Black Powder è perfetto per sbiancare i denti in modo naturale e delicato. Per denti belli e bianchi.

denti bianchi in polvere di carbone attivo

applicazione

Per lavarti i denti con carbone attivo puoi usare il tuo normale spazzolino da denti. Questo non diventerà nero poiché il carbone attivo non si attacca ad esso.

  • Immergi lo spazzolino direttamente nella polvere di carbone attivo e lavati i denti per 2-3 minuti.
  • Risciacqua la bocca.
  • Se la polvere di carbone attivo rimane un po 'tra il dente e la gengiva, sciacquare la bocca o spazzolare con il normale dentifricio.

I tuoi denti appariranno più bianchi dopo la prima applicazione. La polvere di carbone attivo deve essere utilizzata circa 2-3 volte a settimana. L'applicazione dovrebbe idealmente essere integrata con una pulizia professionale dei denti dal dentista ogni 6 mesi.

Vi auguriamo buon divertimento e aspettiamo i vostri denti bianchi!

Condividi post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su telegram

Articoli più interessanti