🔥😍🎁 Consegna gratuita da 50.- 🎁😍🔥

Forfora e altri problemi del cuoio capelluto

Forfora e altri problemi del cuoio capelluto

Sì, la forfora è fastidiosa e imbarazzante, tuttavia può essere trattata molto bene! Questo post del blog riguarda i problemi di forfora e cuoio capelluto e soprattutto cosa fare per risolverli. Ci auguriamo che ti piaccia leggerlo e aspettiamo il tuo feedback 🙂

Cosa sono la forfora

Le cellule della pelle del nostro cuoio capelluto vivono in media per circa un mese. La cellula della pelle si trasforma quindi in una cellula corneo e viene respinta dal corpo. Una scala è ora la composizione di molte piccole cellule del corno. Le piccole cellule cornee si uniscono sulla testa a causa della produzione di sebo e questo crea una scala. Come e come si sviluppa la forfora?  Se la forfora è così forte che la forfora individuale o le cellule cornee non migliorano lavando i capelli normalmente, è opportuno utilizzare uno shampoo antiforfora.

Cosa fare in caso di forfora 

Oltre a un buon shampoo antiforfora il più naturale possibile, abbiamo messo insieme per te altri preziosi consigli: 1) Non fare la doccia troppo calda Quando lavi i capelli, non impostare la temperatura dell'acqua troppo bassa o troppo alta. Mentre l'olio non viene lavato completamente sotto l'acqua fredda, l'acqua calda non solo danneggia i capelli, ma stimola anche la produzione di sebo, che dovrebbe essere evitata con i capelli grassi. Pertanto, l'acqua tiepida, che è intorno alla temperatura corporea, è l'ideale per lo shampoo. 2) Dopo aver lavato i capelli, fai attenzione con l'asciugacapelli, le dita e un pettine Mentre le ghiandole sebacee dovrebbero essere aperte con un massaggio durante il lavaggio dei capelli per rilasciare il sebo accumulato, dovrebbero secernere meno sebo possibile dopo il lavaggio per non ungere i capelli. Il calore stimola fortemente le ghiandole, quindi è meglio asciugare i capelli con acqua fredda o, se possibile, lasciarli asciugare all'aria.  

Condividi post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su telegram

Articoli più interessanti