🔥😍🎁 Consegna gratuita da 50.- 🎁😍🔥

A cosa devo prestare attenzione con il carbone attivo?

Nostro Propaggine svizzera il più grande produttore di carbone attivo al mondo offre circa 150 tipi diversi. Parecchio. Innanzitutto, questi possono essere suddivisi in tre gruppi principali: 

  • Carbone attivo in polvere (PAC)

  • Carbone attivo granulato (GAC)

  • Carbone attivo estruso

Nella seconda fase viene selezionata l'area di applicazione. Poiché l'obiettivo qui è quello di realizzare le proprie creazioni alimentari, il carbone attivo granulato ed estruso viene messo in attesa.

Il Carbone attivo in polvere (PAC) può essere utilizzato in particolare per i seguenti campi di applicazione:

  • Purificazione dell'aria

  • Lavorazione di prodotti chimici e catalizzatori

  • cibo e bevande

  • farmaco

  • Trattamento delle acque

Ci stiamo lentamente avvicinando ad esso. Molto importante se fai le tue ricerche (!) Il carbone attivo viene utilizzato anche per decolorare il cibo o per la pulizia - tale carbone attivo è non adatto per evocare creazioni alimentari. 

Ciò che è quindi sicuramente importante, più fine è la dimensione del grano, meglio è. Soprattutto per frullati o acqua nera. La granulometria è data in D10, D50, D90. Questo sta per la distribuzione delle dimensioni delle particelle. Potresti saperlo dalle lezioni di statistica. In definitiva, significa, ad esempio, se D10 ha un valore di 0,63 µm "Trouble", che 10% dei grani / particelle sono inferiori a 0,63 µm "Trouble". Così importante per te: minore è il valore dello "sforzo", meglio è!

Consigliamo di utilizzare carbone vegetale attivo. Tra i carboni vegetali ci sono bambù, noccioli di ulivo, gusci di cocco e legno normale. Quello che abbiamo imparato è che gusci di legno e cocco regolari "Tende" avrebbe i valori di adsorbimento più elevati. Importante per te: usa carbone vegetale attivo per le creazioni alimentari.

Se stai acquistando carbone attivo in polvere per lo sbiancamento dei denti, assicurati di controllare gli ingredienti. Molte polveri (ovviamente non nostro (!)) hai molti additivi che sei sicuro di non volere nel tuo cibo. Quindi si consiglia un po 'di cautela. Consigliamo quindi: Non utilizzare carbone attivo da cosmetici per creazioni alimentari.

Quindi, speriamo che ora sappia cosa cercare con il carbone attivo per il cibo. Vi auguriamo tutto il meglio con le vostre creazioni. Attendiamo con impazienza il tuo feedback.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su telegram

Rimani connesso

Altri aggiornamenti